Scopri tutti gli eventi in città
Attualità
21 Marzo 2017

21 marzo, tornano la primavera e il cinema a 3 euro

di
CONDIVIDI
stampa

Anche per il primo giorno di primavera il cinema a 3 euro riguarda sette pellicole, proiettate nelle quattro sale cinematografiche padovane che aderiscono ai Martedì al cinema.

La programmazione di martedì 21 marzo dell’iniziativa, organizzata dalla Federazione italiana cinema d’essai (Fice) delle Tre Venezie, dall’Associazione generale italiana dello spettacolo (Agis) delle Tre Venezie e dalla Regione Veneto, riguarda solo alcune pellicole inserite nel normale cartellone dei cinema; nel caso di multisala infatti, occorre prestare attenzione all’orario indicato in promozione.
Per quanto riguarda Padova, le sale aderenti sono il cinema Lux, il MultiAstra, il multisala Mpx e il PortoAstra. Il resto della programmazione nelle altre sale cinematografiche della Regione è consultabile su questo sito.

Al cinema Lux (via Cavallotti 9) viene proiettato il film di Maren Ade, Vi presento Toni Erdmann, alle 17.15 e alle 20.15. Basta una semplice domanda, come “sei felice?”, per mettere in discussione una vita apparentemente tranquilla? Per Inès, incapace di rispondere a questa domanda fatta dal padre, inizia così un profondo sconvolgimento. Questo padre ingombrante, giocherellone, di cui lei un po’ di vergogna, farà di tutto per aiutarla a ritrovare se stessa, fino a inventarsi un eccentrico personaggio di nome Toni Erdmann.

Al MultiAstra (via Aspetti 21) va in scena il film La luce sugli oceani di Derek Cianfrance, alle 20.15. I coniugi Sherbourne stanno provando disperatamente ad avere un figlio, senza riuscirci, ma un giorno trovano una neonata abbandonata in una barca alla deriva. Decidono di allevarla come se fosse figlia loro. Questa creatura diventa la luce della loro vita, ma presto scoprono che la madre naturale della piccola la sta cercando da anni, senza trovare pace. Per loro inizia il dilemma: svelare il segreto, perdendo così la “loro figlia”, oppure tacere?

Al multisala Pio X-Mpx (via Bonporti 22) i film proiettati sono quattro. Si inizia alle 17.30 con il film di Tony Saccucci, Il pugile del duce, con seconda proiezione alle 19.45. Si tratta di una storia vera e dimenticata del pugile Leone Jacovacci, tecnicamente perfetto, agile, intelligente e potente. Era italiano e probabilmente fascista. Una sera, davanti ai 40.000 spettatori dello stadio Nazionale di Roma, Leone diventa campione europeo dei pesi medi. Ma c’è un problema: Leone è un italiano nero, per metà congolese. Dopo l’incontro, il duce lo fece cancellare dalla storia d’Italia e inventò il “bianco” Carnera. Con questo film torna la verità della vittoria di Leone, grazie anche al suo biografo Mauro Valeri, uno dei massimi esperti di razzismo in Italia.    
Alle 17 va in scena Barriere di Denzel Washington, che ha anche assicurato l’Oscar 2017 a Viola Davis come migliore attrice non protagonista. Il film è la storia di un’ex promessa del baseball che ha poi trovato lavoro come netturbino a Pittsburgh, e della complicata relazione che questi ha con la moglie, figlio e amici.
Alle 19 spazio al film di Tizza Covi e Rainer Frimmel Mister universo, alle 18.30 e alle 21. Un giovane domatore di leoni, Tairo, è infelice. Un giorno decide di partire, dopo aver perso il portafortuna che da anni lo accompagnava. Inizia così un giro per l’Italia, alla ricerca proprio di quell’uomo che, tanti anni prima, gli aveva donato quel portafortuna: un ex Mister universo. Chiude le proiezioni dell’Mpx Beata ignoranza di Massimiliano Bruno. La commedia parla di due nemici/amici che si sfidano su una problematica attuale: è giusta o meno questa dipendenza dai social network? Si tratta di comunicazione vera oppure è solo una condivisione di superficialità? Opinioni diverse quelle di Gassmann, assolutamente integrato nella modernità, e di Giallini, un uomo all’antica e sostenitore dei vecchi tempi. Per risolvere l’arcano i due arrivano a scambiarsi le vite con lo scopo di sostenere la propria tesi.

Il multisala PortoAstra (via santa Maria Assunta 20) è l’ultima sala cinematografica ad aderire all’iniziativa e lo fa proponendo il film Questione di karma di Edoardo Falcone in triplice proiezione. Giacomo erediterà l’industria di famiglia, ma non pare essere troppo interessato a questo business, preferisce infatti occuparsi delle sue tante passioni. Suo padre è morto quando lui era molto piccolo e questo fatto ha segnato tutta la sua esistenza. L’incontro con un esoterista francese gli cambia la vita, perché gli rivela di aver individuato l’attuale reincarnazione di suo padre. Si tratta di Mario Pitagora, un uomo poco spirituale, interessato solo ai soldi e indebitato con mezza città. Ma dal loro incontro inizierà un cambiamento che sconvolgerà la vita a entrambi. Proiezioni alle 17.20, 19.55, 22.

Commenta ancora nessun commento, lascia tu il primo!

Per commentare devi loggarti!