Scopri tutti gli eventi in città
Attualità
19 Maggio 2015

I martedì al cinema: 3 euro possono bastare

di
CONDIVIDI
stampa

Come ogni martedì del mese di maggio, torna l’appuntamento con il cinema a 3 euro, l’evento organizzato dalla Regione Veneto in partnership con la Federazione italiana cinema d’essai e l’Associazione generale italiana dello spettacolo delle Tre Venezie.
Sono dieci i film in programma questa settimana per I martedì al cinema, in programmazione in cinque sale padovane.

Il cinema Lux (via Cavallotti 9) apre le sue porte alle 21 con il drammatico Figlio di nessuno di Vuk Ršumovic, film vincitore della ventinovesima settimana internazionale della critica della Mostra del cinema di Venezia. Haris è un bimbo che viene trovato tra le montagne bosniache in mezzo ai lupi. Viene trasferito all’orfanotrofio di Belgrado, dove stringe una forte amicizia con Žika e inizia a parlare. Un giorno le autorità lo costringono a tornare in Bosnia, da dove poi viene spedito al fronte con un fucile. Una notte però, Haris prende una decisione tutta sua, per la prima volta nella sua vita.

In programmazione al multisala Multiastra (via Tiziano Aspetti 21) per questo martedì 19 maggio ci sono due opere. Alle 18 il drammatico Forza maggiore Ruben Östlund, già vincitore del premio della giuria nella sezione Un certain regard al Festival di Cannes 2014. Tomas e Ebba hanno due figli: Vera e Harry. Tomas solitamente lavora molto, quindi la vacanza sulle Alpi, in un hotel di lusso, parte con grandi aspettative. Mentre pranzano nel plateatico di un ristorante panoramico, una valanga si dirige a grande velocità verso di loro. L'istinto di Tomas è quello di mettersi in salvo il più in fretta possibile, l'istinto di Ebba è quello di proteggere i figli ed eventualmente morire con loro. La valanga si arresta prima e i quattro rientrano sani e salvi. Ma qualcosa nella coppia si è incrinato ed è una crepa che è destinata ad aprirsi sempre di più.
Alle 18.30 e in seconda proiezione alle 20.50 il film Sarà il mio tipo? un drammatico del regista Lucas Belvaux. La storia d’amore tra Clement, un giovane professore parigino emigrato nel nord della Francia, e Jennifer, un’esuberante parrucchiera del posto. Se per Clement il libro sul comodino è di Kant o Proust, per Jennifer le letture preferite sono i romanzi rosa e le riviste di gossip. La passione sarà in grado di soverchiare tutte le barriere culturali e sociali che ci sono tra i due?

Il multisala Porto Astra (via santa Maria Assunta 20) questa settimana proietta tre film. Alle 17.05 spazio all’azione con Avengers: age of Ultron del regista Joss Whedon. Tony Stark prova ad avviare un programma di pace, ma le cose non funzionano e gli eroi della Terra vengono a messi a dura prova. Iron Man, Captain America, Thor, Hulk, Vedova Nera e Occhio di Falco dovranno salvare il pianeta ancora una volta.
Alle 17.30, 19.55 e 22.20 spazio alla commedia Samba di Eric Toledano e Olivier Nakache. Cosa succede quando il mondo del precariato e la frenesia del management si incontrano? In questo film Samba, un clandestino senegalese che colleziona lavoretti per sopravvivere, incontra Alice, un dirigente d’azienda che, dopo un crollo da stress, decide di cambiare vita. Lui tenta tutte le strade per la regolarizzazione, mentre lei cerca di ricostruire se stessa attraverso il volontariato in un’associazione. Entrambi stanno provando a uscire dal loro inferno personale fino a quando, un giorno, i loro destini si incrociano in una storia che potrebbe aprire un varco verso la felicità.
Alle 22.30 si torna all’azione con la proiezione di The gunman di Pierre Morel con protagonisti Sean Penn e Jasmine Trinca. Jim ha operato in diverse zone pericolose come agente speciale internazionale. Ora però, è alla ricerca di riscatto. Si è innamorato di una donna e con lei vuole cambiare vita, partendo per un villaggio del Congo, sede di una Ong che porta acqua agli abitanti. Ma il suo passato lo ossessiona. Scampato all’attentato di tre sicari, è costretto a tornare in azione.  

Il cinema Rex (via sant’Osvaldo 2) propone alle 21 il film italiano Latin lover di Cristina Comencini, con Virna Lisi, Marisa Paredes, Angela Finocchiaro e Valeria Bruni Tedeschi. Per l’anniversario della morte di un attore simbolo del cinema italiano ed eterno latin lover (Saverio Crispo), in un paese pugliese viene organizzata una cerimonia in cui partecipano le cinque figlie e le due mogli. In questa sede vengono a galla segreti, rivalità e nuove passioni.

I film a 3 euro del Multisala Pio X (via Bonporti 22) sono tre. Alle 18.30 e alle 21.10 spazio all’ultimo film di Nanni Moretti, il drammatico e autobiografico Mia madre. Margherita è una regista e sta girando un film sul mondo del lavoro, con protagonista un bizzarro americano. Margherita ha anche una madre ricoverata in ospedale, che viene assistita insieme al fratello. Alla madre non rimane molto da vivere, quindi tra le riprese del film, la gestione della figlia adolescente, il dolore per un lutto imminente, Margherita si trova a confondere la realtà con i sogni e i ricordi.
Alle 18.40 e alle 21 viene proiettato il drammatico Calvario di John Michael McDonagh. Un sacerdote cerca continuamente di rendere il mondo un posto migliore, ma puntualmente rimane scioccato e rattristato nel vedere l’atteggiamento incurante degli abitanti della sua città. Un giorno viene minacciato di morte durante una confessione, quindi si ritrova costretto ad affrontare le forze oscure che gli sono sempre più vicine e minacciose.
Alle 18.40 e alle 21.15 si passa alla commedia con La famiglia Bélier, pellicola di Eric Lartigau. La protagonista della storia è Paula, unica persona in grado di sentire in una famiglia di sordi. Lei ricopre il ruolo fondamentale di interprete per i suoi genitori, soprattutto nella fattoria di famiglia. Un giorno, incoraggiata dal professore di musica, decide di partecipare al concorso canoro di Radio France. Ma per partecipare, Paula dovrebbe allontanarsi dalla famiglia.

Maggiori informazioni, programmazione e orari delle altre sale cinematografiche della regione sono disponibili a questo link.

Commenta ancora nessun commento, lascia tu il primo!

Per commentare devi loggarti!