Scopri tutti gli eventi in città
Attualità
07 Dicembre 2016

Natale 2016: a spasso tra le luci, i suoni e i colori

di
CONDIVIDI
stampa

Anche per quest’anno è arrivato il periodo più atteso non solo dai più piccoli. Che la motivazione siano i regali, piuttosto dell’eventuale periodo di riposo da passare con amici e parenti, il Natale rimane comunque la festività più attesa e amata dell’anno. Non si può negare che l’atmosfera delle nostre città, vestite a festa per l’occasione, sia fiabesca e che possa coinvolgere, tra le luci e le canzoni a tema, anche il più scontroso dei “Grinch”. Dopotutto, anche se i regali non sono una priorità, ci si può lasciare andare di fronte a un bicchiere di vin brulè o di cioccolata calda: ai mercatini ce n’è per tutti i gusti.

Nonostante la tradizione cristiana preveda che vengano addobbati l’8 dicembre, sono già tanti gli alberi di Natale visibili tra le vie di Padova, le luminarie sono già state appese e tutto è pronto per dare ufficialmente il via anche alle varie manifestazioni natalizie cittadine. In primis i mercatini di Natale, tappa immancabile dei festeggiamenti padovani già inaugurati dal black friday di fine novembre.
Come ogni anno le bancarelle sono dislocate in più punti della città per garantire una lunga passeggiata natalizia tra ogni tipo di idea regalo, dall’artigianato, al food, agli addobbi e calde bevande. In piazza Eremitani fino al 9 gennaio ci sono Il villaggio di Babbo Natale e la pista di ghiaccio per grandi e piccoli (a pagamento); in via santa Lucia (appositamente addobbata con suoni, luci e colori), via Marsilio, via Oberdan, via Tisorgimento, piazza Sartori, via Battisti, piazza Garibaldi, Duomo e dei Frutti parte dall’8 dicembre la tradizionale Fiera di Natale, per chiudere poi i battenti il 9 gennaio 2017. Un altro pezzo di tradizione trova posto in piazza Capitaniato: il Mercato dell’avvento inizia l’8 dicembre e si conclude la vigilia di Natale portando con sé 40 espositori di prodotti fatti a mano. Dall’8 dicembre fino al 6 gennaio anche una manifestazione di respiro artistico abbraccia il cuore di Padova: è il Natale in Ghetto. Molti altri eventi, concerti, flash mob, spettacoli teatrali e giochi di luce costellano l'ampio programma cittadino dedicato al Natale che può essere consultato per intero a questo link.

Se tutti questi eventi non dovessero bastare e la caccia ai regali di Natale non si è conclusa tra le vie padovane, si può sempre programmare una puntatina verso i mercatini natalizi di altre città, senza per questo andare troppo lontano.

Il primato dei mercatini più famosi e amati cade, come sempre, in Alto Adige, luogo in cui questa è una tradizione antica, per alcune città addirittura di origine medievale. Un Natale da vivere con i cinque sensi, quello offerto dai mercatini altoatesini, dislocato in un percorso composto da cinque tappe: oltre a Bolzano ci sono Vipiteno, Brunico, Bressanone e Merano. Il più frequentato è il Mercatino natalizio Christkindlmarkt di Bolzano, grazie anche ai collegamenti più diretti con i mezzi pubblici, che si tiene nel cuore della città, in piazza Walther, dove profumi di cannella, vin brulè, pasticceria natalizia, si fondono alle musiche e alle luci natalizie che addobbano le bancarelle. Dato che il mercatino si trova nel centro storico, tra un acquisto e l’altro è possibile visitare alcuni luoghi interessanti, come il Museo archeologico dell’Alto Adige, una delle strutture museali più suggestive d’Italia, in cui è ospitata Otzi, la mummia del Similaun. Programma dei mercatini dell’Alto Adige.

Anche Trento, nel corso degli anni ha puntato molto nel far crescere il suo mercatino natalizio, tanto che dopo 22 edizioni è diventato quello più vasto con le sue 90 casette di legno espositrici, divise in due location: piazza Fiera e piazza Cesare Battisti. In vendita prodotti locali (addobbi, sculture in legno, pantofole in feltro, maglie e maglioni di lana, etc.) e della cucina tipica come i canederli, il pane Bretzel, lo Strudel. Programma dei mercatini di Trento.

Scendendo verso sud rispetto alle città citate finora, si possono trovare dei mercatini natalizi molto amati anche a Verona. La città scaligera diventa (fino al 26 dicembre) una città tedesca grazie ai suoi famosi Mercatini di Norimberga. Lebkuchen, Stollen, Bratwurst e Glühwein per tutti, oltre ai vari oggetti in vetro e in legno, prodotti del territorio, idee regalo, trovano spazio nella piccola piazza dei Signori. Altro mercatino caratteristico di Verona è quello di Santa Lucia in piazza Bra, famoso per gli stand dedicati ai dolci e leccornie, che si svolge dal 10 al 13 dicembre, il giorno in si ricorda la martire di Siracusa (e la notte più lunga dell'anno). Programma mercatini di Verona.

Commenta ancora nessun commento, lascia tu il primo!

Per commentare devi loggarti!